Trattamenti elettromedicali

Specialisti altamente qualificati sono a Vostra completa disposizione per offrirti sedute specialistiche di alto livello.

I nostri trattamenti elettromedicali non invasivi, dai risultati ottimali, rapidi e duraturi, eseguiti da personale altamente specializzato.

I nostri trattamenti elettromedicali:

 

Ultrasuoni

 
Gli Ultrasuoni terapeutici sono onde meccaniche con una frequenza che può andare da 1mHz a 3mHz che, a contatto con i tessuti, provoca per eccitazione delle cellule e dei liquidi interstiziali, creando un calore che agisce sul paziente, accelerando i tempi di guarigione.
 

Teca terapia

La parola TECAR è l’acronimo di Trasferimento Energetico Capacitivo e Resistivo. Questo macchinario è detto anche “Diatermia da contatto” , ed è lo sviluppo degli studi di Negelshmidt, che nel 1907 coniò il termine “diatermia” (die=attraverso, terme=calore) per indicare le correnti ad alta frequenza che producono calore.

Può curare patologie legate a mani, spalle, ginocchia, anca, colonna vertebrale ed eliminare con efficacia dolori articolari.

Questo mezzo fisico ha avuto una grande diffusione negli ultimi 15 anni e il suo successo è frutto della sua efficacia:

  • Stimola i naturali processi di riparazione dell’organismo abbreviando i tempi di recupero motorio.

  • Ottima compliance con il paziente, in quanto è una terapia molto piacevole.

  • Versatilità, è indicata per moltissime patologie.

Quali sono i benefici?

I benefici della Tecarterapia sono molteplici:

  • Miglioramento dell’afflusso arterioso con incremento dell’apporto di sostanze nutritizie ed ossigeno (riduzione delle tensioni muscolari)

  • Miglioramento del deflusso venoso linfatico con più efficiente espulsione di tossine e cataboliti (riduzione dell’infiammazione)

  • Miglioramento dell’equilibrio di membrana di tutte le cellule presenti nell’area trattata

  • Aumento del metabolismo

  • Potenziamento e sinergia con principi attivi che si vogliono veicolare nel derma e nell’ipoderma

i Prezzi

Non sono alti come pensate, meno di un massaggio, chiamateci per le promozioni in corso e per affrontare insieme un pacchetto di interventi personalizzati.

Le sedute con la tecarterapia sono detraibili dalle tasse ai fini fiscali.

Onde d'urto

 

Terapia non invasiva ed estremamente efficace su particolari tipi di patologie.
L’applicazione di queste terapie comporta tempi relativamenti modesti e si esegue in poche sedute.

 

Laser YAG

 

La radiazione laser, penetrando i tessuti, provoca delle reazioni biochimiche sulla membrana cellulare e all’interno dei mitocondri che inducono diversi effetti tra i quali:

    • vasodilatazione, con conseguente aumento del calore locale, aumento delle richieste metaboliche cellulari, stimolazione neuro-vegetativa e modificazione della pressione idrostatica intra-capillare;

    • aumento del drenaggio linfatico: aumento dell’efficacia della pompa sodio/potassio, stabilizzazione ionica trans-membranica, maggior assorbimento dei liquidi interstiziali; attivazione del microcircolo grazie ad un maggior apporto nutrizionale con riequilibrio del bilancio funzionale;

    • stimolazione metabolica: per accelerazione del processo di trasformazione dell’ATP in ADP+P e del ricambio elettrolitico tra gli ambienti intra ed extra cellulari, aumento della concentrazione di acidi nucleici e di aminoacidi;

lieve modificazione del pH intra ed extra cellulare.

L’effetto antalgico è ottenuto grazie all’azione analgesica indotta dall’aumento della soglia di percezione delle terminazioni nervose algotrope e dalla liberazione di endorfine.

 

Cosa cura la laserterapia?

Gli ambiti in cui la laserterapia ottiene ottimi risultati sono moltissimi:

  • Patologia arto-reumatica: artrosi della colonna, artrosi al ginocchio (gonartrosi), artosi all’anca (coxartrosi);

  • Condizioni dolorose alla schiena: dorsalgie, lombalgie e lombosciatalgie; poliartriti di mani e piedi;

  • Condizioni dolorose al tratto cervicale: uncoartrosi, torcicollo, cervicalgia, cervicobrachialgia, colpo di frusta; Miositi, polimiositi e polimialgia;

  • Condizioni dolorose di polso e mano: sindrome del tunnel carpale, tendinite di Dupuytren, Tendinite di De Quervain, dito a scatto;

  • Traumatologia sportiva

  • fasciti plantari e metatarsalgie;

  • distorsioni di caviglia e ginocchio;

  • Infiammazione del corpo di Hoffa;

  • borsite. Ci capita spesso di trattare borsite perirotulea, borsite alla spalla e borsite al gomito.

  • patologie infiammatorie al gomito: gomito del tennista (epicondilite) e gomito del golfista (epitrocleite);

  • contusioni, edemi ed ematomi;

  • stiramenti e strappi muscolari. Nel calcio è molto frequente lo strappo muscolare ai muscoli del polpaccio o degli ischiocrurali (che sarebbero i muscoli posteriori di coscia); nel crossfit è molto comune lo strappo del muscolo bicipite; negli sport da salto come la pallavolo capita spesso di avere strappi nel muscolo quadricipite.

 

Terapia riabilitativa

riabilitazione motoria articolare dopo la rimozione di apparecchi gessati o interventi chirurgici ortopedici come:

  • Ginocchio: ciclo fisioterapico post-operatorio a seguito di un intervento di ricostruzione del legamento crociato anteriore;

  • Gomito: ciclo fisioterapico dopo rimozione placca con viti, utilizzata per una frattura scomposta dell’olecrano;

  • Polso: ciclo fisioterapico post-traumatico dopo un’immobilizzazione con gesso per una frattura composta del radio;

  • Caviglia: ciclo fisioterapico post-traumatico dopo un’immobilizzazione di 30 giorni per frattura del malleolo mediale.

 

Laser CO2

 
Il Laser C02 (laser ad anidride carbonica) rappresenta uno dei laser ad alta potenza più performanti: la sua azione antinfiammatoria,antidolorifica ed antiedemigena lo rendono particolarmente indicato nel trattamento della traumatologia nello sportivo.

 

Radioterapia

 
La Radioterapia è una terapia medica consistente nell’utilizzo di radiazioni ionizzanti.
Le radiazioni hanno la capacità di penetrare più o meno profondamente nei tessuti umani (fino ad attraversarli come per i raggi X delle radiografie). Durante il loro percorso nel corpo umano cedono la loro energia alle cellule che incontrano innescando reazioni chimico-fisiche che causano un danno cellulare alle cellule colpite.
 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi